800034270

Anatocismo Bancario

Anatocismo Bancario

L’anatocismo bancario è la modalità di calcolo degli interessi bancari di conto corrente affidato con cui la banca calcola gli interessi stessi non solo sul capitale prestato ma anche sugli interessi già precedentemente maturati. Questo tipo di irregolarità genera illegittimamente interessi maggiori di quelli realmente dovuti. L’ammontare dell’irregolarità è maggiore al crescere delle somme affidate e del periodo di vita del conto corrente.
Nel caso si riscontri anatocismo nel conto corrente, nel corso degli anni, senza che il correntista ne sia pienamente consapevole, si cumulano somme importanti di possibile rimborso che meriterebbero un’azione in tal senso.

COME PROCEDERE

  • 1. compilando il modulo in chiedici una valutazione verrai ricontattato da un esperto dell’associazione per capire se sussistono i presupposti per un eventuale rimborso
  • 2. alcune domande specifiche saranno utili per inquadrare la situazione e ti verrà indicata la documentazione da produrre per valutare preliminarmente il caso
  • 3. la documentazione verrà analizzata per verificare la presenza di anomalie e illeciti, sempre nel rispetto della privacy
  • 4. qualora emergessero anomalie e irregolarità in tal senso sarà possibile predisporre una strategia per avviare le procedure di recupero di quanto dovuto. In questa fase si potranno preventivare tempi e costi delle procedure stragiudiziali e giudiziali per il recupero di quanto illegittimamente pagato.

È importante analizzare i conti correnti. Infatti qualora vengano riscontrate anomalie e soprattutto l’anatocismo illecito, la valutazione preliminare permetterà di conoscere l’ammontare del rimborso spettante. Questo risulta importante anche nel caso in cui non ci sia la volontà specifica di avviare una vertenza. Il diritto ad un eventuale rimborso per anatocismo bancario potrà infatti rappresentare un fattore sensibile nei casi di:

  • rinegoziazione condizioni contrattuali dei rapporti o di piani di rientro
  • sospendere, rinviare o revocare la fase esecutiva del decreto ingiuntivo
  • revocare istanze di fallimento della banca

Per informazioni e/o Approfondimenti

CHIEDI UNA VALUTAZIONE
Category:  

atub-associazione

Date:   

19 gennaio 2016